Corso di chirurgia robotica: prostatectomia e nefrectomia parziale

PERUGIA, 18 - 19 Giugno 2019

Symposia

La prostatectomia radicale laparoscopica robot assistita (RALP) è ad oggi il gold standard terapeutico del
carcinoma della prostata clinicamente localizzato, specialmente nei pazienti in cui ci sia uno specifico interesse nel recuperare rapidamente erezioni e continenza urinaria. Pur avendo guadagnato sempre maggiori spazi, soprattutto in Italia, diversi centri non hanno disponibilità sufficienti per acquisire il robot Da Vinci o, peggio, avendo il robot, non hanno gli skill sufficienti per tenerlo in regolare attività con risultati soddisfacenti. La recente descrizione di un nuovo accesso per effettuare la RALP esclusivamente attraverso lo spazio di Douglas, senza la necessità di aprire il compartimento anteriore (ovvero il Retzius), ha migliorato ulteriormente i risultati funzionali della RALP. Il corso è quindi rivolto sia a coloro che sono in procinto di iniziare l’esperienza robotica, ma anche per coloro che, pur avendo dimestichezza con la RALP, sono interessati nell’utilizzo del nuovo accesso posteriore.
Nel corso si affronterà anche un altro importante capitolo nella chirurgia uro-oncologica che, grazie alla diagnosi sempre più precoce, ha portato alla progressiva affermazione della chirurgia conservativa con nefrectomia parziale. Oltre ai casi di atrofia segmentaria del parenchima, l’indicazione alla nefrectomia parziale è sempre più spesso posta per il trattamento di tumori renali isolati di piccole dimensioni. Nel corso degli ultimi anni questa tecnica è stata accettata per l’exeresi di tumori inferiori ai 4 cm. Per ridurre la morbilità dell’intervento è stata proposta la via di accesso laparoscopica e/o robotica. Nel corso dell’ultimo decennio la nefrectomia parziale laparoscopica ha raggiunto la sua maturità e tale tecnica è attualmente ben codificata.
Sono indispensabili la conoscenza e la confidenza con le vie di accesso trans- e retroperitoneali.
La via extraperitoneale si adatta meglio alle lesioni posteriori o del polo inferiore. La via transperitoneale è preferibile in caso di neoplasie vicine all’ilo o anteriori. Sono state elaborate numerose procedure di clampaggio e di raffreddamento. La sezione del parenchima viene eseguita sempre più spesso senza l’utilizzo di energia termica, cosa che permette di identificare meglio le lesioni. Le vie escretrici, i vasi e la trancia di sezione del parenchima vengono oggi sistematicamente suturate. Benché complessa, questa tecnica è diventata riproducibile e affidabile in centri specializzati in tecniche laparoscopiche ed i partecipanti avranno l’opportunità di approfondire la tecnica direttamente in sala operatoria.

Programma

» Programma in Pdf

Prima Giornata – Aula “Rita Levi Montalcini” – CREO – Piano terra Direzione Generale,
Ospedale S. Maria della Misericordia, S. Andrea delle Fratte, Perugia
13:30 Introduzione Prof. E. Mearini
14:00 Presentazione del Centro Dott. M. Del Zingaro, Prof. E. Mearini
15:00 Prostatectomia radicale extraperitoneale Dott. A. Boni, Dott. A. Paladini, Dott. G. Felici
15:30 Prostatectomia radicale transperitoneale Dott. G. Cochetti, Dott. A. Tiezzi, Dott. S. Belli
16:00 Chirurgia renale transperitoneale Dott. M. del Zingaro, Dott. G. Gaudio
16:30 Chirurgia renale extraperitoneale Dott. P. Guiggi, Dott. D.Cocca, Dott.ssa E. Sarti
17:00 Trattamento medico dell’IPB Dott. J.A. Rossi de Vermandois, Dott. M. Marsico, Dott.ssa S. Ciarletti
17:15 Tecniche di emostasi e emostatici locali nella chirurgia robotica Dott. A. Vianello, Dott. M. Panciarola, Dott. A. Nogara
17:30 Il ruolo dell’anestesista nella chirurgia mini-invasiva Dott. S. Falconi
17:45 Esperienze a confronto
Saranno presentati i lavori scientifici pubblicati, i protocolli di studio in essere sulle patologie di
riferimento; i partecipanti saranno invitati ad una discussione critica per un confronto tra la loro
esperienza e quella del Centro ospitante
18:15 Presentazione video di chirurgia mini-invasiva Dott. E. Lepri
19:30 Fine dei lavori

Seconda Giornata – presso Sala Operatoria, Blocco Trancanelli – Blocco G, Piano 3 – Ospedale S. Maria della Misericordia, Perugia
8:00 Strumenti e tecniche Dott. G. Cochetti,
8:30 Prostatectomia radicale robotica extraperitoneale – Live surgery Prof. E. Mearini
11:30 Nefrectomia parziale videolaparoscopica extraperitoneale – Live surgery Prof. E. Mearini
14:30 Discussione sui casi del mattino e commenti
15:00 Valutazione dell’apprendimento con esame orale
15:30 Fine del Corso

Info Scientifiche

I corsi sono stati accreditati nel programma ECM-Age.Na.S.
ID accreditamento 18-19 giugno nr 260980 ed 1
Obiettivo formativo: Linee guida, protocolli, procedure) per: Medici Chirurghi specialisti in Urologia.
Sono stati attribuiti n. 16,9 crediti formativi.
Si rammenta ai partecipanti all’evento che l’acquisizione dei crediti formativi ECM è subordinata all’effettiva presenza ad almeno il 90% dell’attività formativa e alla verifica del test di apprendimento (superamento del questionario con una percentuale di risposte corrette non inferiore al 75% del totale delle domande).
IL CORSO E’ RISERVATO AD 8 PARTECIPANTI

 

Info Generali

SEDE
Palazzo CREO – Sala Rita Levi Montalcini – Pianoterra – Piazzale G. Menghini 9 – Perugia
Sala Operatoria, Blocco Trancanelli – Blocco G, Piano 3
Ospedale S. Maria della Misericordia, S. Andrea delle Fratte, Piazzale G. Menghini 1 – Perugia

Contatti