Corso intensivo di formazione sulla enucleo vaporizzazione prostatica con laser al tullio (Thulep)

Mantova, 11 - 12 Marzo 2020

Symposia

L’ingrossamento della ghiandola prostatica è una condizione comune agli uomini legata all’età e i dati epidemiologici dell’iperplasia prostatica benigna (IPB) sono piuttosto variabili in quanto fortemente influenzati dai criteri adottati per definire la malattia. I principali fattori di rischio per lo sviluppo dell’IPB sono l’età e le variazioni ormonali, mentre discusse sono le frequenti associazioni con malattie croniche come il diabete, l’ipertensione. La presenza di sintomi moderati o severi è già presente nel 13% degli uomini di età compresa tra 40 e 49 anni, mentre dopo i 70 anni questa percentuale sale al 28%. I costi socio-economici in Italia (dati IMS) sono esorbitanti, infatti l’IPB è la seconda patologia per diagnosi effettuate negli uomini ogni anno in Italia, dietro solo ad un’affezione ad altissima prevalenza come l’ipertensione arteriosa e davanti ad altre malattie molto frequenti quali la malattia ischemica cronica, i disturbi del metabolismo lipidico, e il diabete mellito. Considerando che la prevalenza dell’IPB aumenta con l’aumentare dell’età, con l’invecchiamento progressivo della popolazione, l’impatto economico della patologia sarà sempre più importante. La terapia medica trova indicazione nelle prime fasi della malattia con farmaci alfa-litici e con gli inibitori delle 5- alfa-reduttasi, cui possono associarsi sostanze naturali. Quando la terapia medica non riesce più a controllare i sintomi, si ricorre alla chirurgia. Le tecniche più utilizzate sono la TURP (Resezione prostatica trans-uretrale); la tecnica che prevede la rimozione attraverso taglio e coagulazione dell’adenoma prostatico attraverso l’uretra, rappresenta il gold-standard per il trattamento dell’IPB. Purtroppo le complicanze legate alla TURP aumentano con l’aumentare del volume prostatico: per prostate molto voluminose (>70gr) l’utilizzo del laser ha, di fatto, soppiantato la chirurgia tradizionale a “cielo aperto”. La tecnica ThuLep (Enucleovaporizzazione Prostatica Mediante Thulio Laser) permette di trattare endoscopicamente pazienti con adenomi prostatici voluminosi utilizzando un sistema laser di elevata potenza che consente un’azione chirurgica più rapida rispetto agli altri sistemi fino ad ora utilizzati attraverso una dissezione precisa e puntiforme grazie alla possibilità di utilizzo in modalità continua e la maggiore lunghezza d’onda determina l’assenza di disseminazione energetica, e quindi possibili danni, ai tessuti circostanti. Questa metodica consente un più rapido decorso postoperatorio ed una riduzione dei tempi di degenza rispetto alla TURP ed è più vantaggiosa in termini di velocità del recupero sintomatologico, tempo di lavaggio vescicale, cateterizzazione e permanenza in ospedale. La tecnica inoltre può essere appresa rapidamente da un endoscopista esperto.
Lo scopo del corso è quello di sviscerare la metodica della ThuLEP e le caratteristiche del laser al Tulio presentando relazioni teoriche con i passaggi dell’intervento,  sperimentare la procedura mediante l’utilizzo del simulatore, e visionando 3 interventi di ThULEP in chirurgia in diretta.

Programma

» Programma in Pdf

11 marzo 2020
14.00   Razionale ed obiettivi del corso Paolo Parma
14.10   Il laser in urologia Paolo Parma
14.30   Il laser ThuLep nell’ipertrofia prostatica benigna: revisione della letteratura Paolo Parma
15.00   Trasmissione di interventi con laser ThuLep e commento di filmati operatori con il supporto della moviola Paolo Parma, Giorgio Bozzini, Stefano Casellato
16.00   ThuLep virtuale: training con simulatore laser computerizzato Paolo Parma
17.00   Coffee Break
17.15   Il trattamento delle IVU nell’era dell’antibiotico resistenza e alla luce delle nuove linee guida Vincenzo Galletta
18.00   Aggiornamento in tema di terapia farmacologica della Ipertrofia Prostatica Mattia Nidini
18.30   Valutazione e terapia della DE e dei disturbi eiaculatori pre e post ThuLep Alessandro Samuelli
20.30   Chiusura lavori della prima giornata Paolo Parma

12 marzo 2020
08.00 – 14.00 Inizio attività operatoria con il coinvolgimento diretto di un partecipante ogni sessione
08.30 – 09.30  Thulep prostata Stefano Casellato
10.00 – 11.00  Thulep prostata Giorgio Bozzini
11.30 – 12.30  Thulep prostata Paolo Parma
13.30   Test di valutazione orale
14.00   Termine del corso
Light Lunch

INFORMAZIONI ECM

Il corso è stato accreditato nel programma ECM-Agenas (ID accreditamento numero 274567 – Obiettivo formativo: Linee guida, protocolli, procedure) per 15 Medici Chirurghi specialisti in Urologia e Infermieri.
Sono stati attribuiti n. 15,6 crediti formativi.
Si rammenta ai partecipanti all’evento che l’acquisizione dei crediti formativi ECM è subordinata all’effettiva presenza ad almeno il 90% dell’attività formativa e alla verifica del test di valutazione orale.

Info Scientifiche

Responsabile Scientifico
Dott. Paolo Parma

Info Generali

Sede del Corso
Aula Didattica di Urologia
1° piano, blocco C
Segreteria Urologia
Azienda Ospedaliera Carlo Poma
Strada Lago Paiolo 10 – Mantova

Contatti

Segreteria Organizzativa & Provider ECM
Symposia Organizzazione Congressi Srl
Provider Standard 486
Piazza Campetto 2/8 – 16123 Genova
Ph. 010 255146 Fax 010 2770565
www.symposiacongressi.com