symposia-bianco

FAD Live Webinar
Corso AGITE
Ambiente, salute sessuale e riproduttiva
La patologia oncologica

Con il patrocinio di

Home

Per partecipare al webinar accedi alla piattaforma di formazione a distanza

facendo login con le credenziali ricevute in fase di iscrizione

L’interesse per l’emergenza ambientale è andata negli ultimi anni crescendo in modo progressivo, correndo però il rischio di diventare argomento acquisito, scontato e in definitiva marginale.
I frequenti disastri ambientali (incendi, siccità, alluvioni) ci sono apparsi fino a qualche tempo fa catastrofi inevitabili, anche perché avvenivano lontano dal nostro mondo, che nel frattempo aveva cominciato a “riparare” i guasti più evidenti del degrado.
Sicuramente la sensibilità dell’opinione pubblica aveva cominciato a svilupparsi grazie al lavoro, non sempre apprezzato nella giusta misura, di alcune agenzie internazionali e soprattutto alla spinta spontanea ed imprevista di moltissimi giovani e giovanissimi di cui Greta Thunberg è diventata l’icona più rappresentativa.
Poi la situazione è cambiata perché ci siamo resi conto che il degrado (surriscaldamento, fenomeni meteorologici anomali, dissesto idrogeologico e tanto altro) è diventato sempre più grave ed è arrivato a toccarci direttamente qui ed ora.
Un futuro incerto e fosco è diventato un presente allarmante e immediatamente pericoloso. A suggellare e a confermare questo stato di cose è arrivata una pandemia che proprio nel degrado ambientale trova la sua origine e spiegazione.
Ci siamo così chiesti in un frangente così incerto quale potesse essere il nostro contributo.
La nostra Associazione con la collaborazione dei colleghi dell’ISDE (Associazione medici per l’ambiente) che ringraziamo, si propone secondo il nostro statuto “l’affermazione del principio costituzionale della tutela della salute individuale e collettiva da conseguire, mediante interventi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione” in merito alla Salute sessuale e riproduttiva-definizione dell’OMS –e “di mantenere viva una attenta partecipazione alle problematiche, etiche, sociali e culturali sollevate dalla medicina della riproduzione e della sessualità.…”

Ha quindi deciso di fare della influenza dell’ambiente sulla salute riproduttiva di donne e uomini uno dei suoi principali ambiti di ricerca e di interesse culturale. Partendo dagli aspetti più tecnici (diagnosi e terapia) a quelli più generali.

Dopo un webinar di introduzione seguiranno un webinar dedicato al tema della fertilità umana, uno dedicato alle problematiche oncologiche e l’ultimo dedicato alle interferenze endocrine. E’ un primo passo verso la sensibilizzazione dei ginecologi territoriali nei riguardi di temi noti visti però tramite una lente inusuale e soprattutto di grande attualità e dagli inquietanti sviluppi futuri.

Ringraziamo tutti i colleghi che hanno accettato di dare il loro contributo all’iniziativa.

Segreteria scientifica – AGITE

 

Programma

17.00   Coordina Paolo Cristiani – Introduzione 

 

17.10   L’ambiente e la patologia oncologica nei due sessi Ruggero Ridolfi

 

17.35   L’ambiente e la patologia oncologica nella donna Pier Andrea De Iaco

 

18.00   L’ambiente e la patologia oncologica nell’uomo Marco Garofalo 

 

18.25   Discussione 

 

19.00   Termine del corso

Questionario di valutazione ECM

Comitato Scientifico

Sandro Viglino, Genova
Presidente AGITE

 

Giovanni Fattorini, Bologna
Responsabile Scientifico

Relatori

Paolo Cristiani, Bologna
Pier Andrea De jaco, Bologna
Garofalo Marco, Bologna
Ruggero Ridolfi, Forlì

Informazioni ECM

  • ID evento:

  • N° crediti: 3

  • Professione: Medico chirurgo

  • Disciplina:



  • Urologia

    Oncologia

  • Obiettivo Formativo: Linee guida - protocolli - procedure




  • ID evento:

  • N° crediti: 3

  • Professione: Ostetrica/o

  • Disciplina:



  • Obiettivo Formativo:




Accesso al corso FAD sincrono

Per partecipare alla FAD sincrona è obbligatorio iscriversi anticipatamente al corso.

 

Per partecipare al corso è obbligatorio iscriversi anticipatamente cliccando sul tasto ISCRIVITI in fondo a questa pagina

 

Per seguire il corso FAD sincrono, collegarsi alla piattaforma www.symposiacongressifad.com all’ora stabilita e accedere con le credenziali ricevute in fase di iscrizione cliccando sul tasto LOGIN in alto a destra.

Prima di partecipare, verifica i requisiti di sistema per evitare problemi con la connessione al momento del webinar.

 

Nella FAD sincrona sarà necessario seguire tutto il programma proposto dalla piattaforma per il tempo previsto al termine del quale sarà possibile accedere a:

  • test di valutazione dell’apprendimento
  • questionario di gradimento dell’evento
  • download certificato di partecipazione
  • download certificato ECM (scaricabile al superamento del questionario ECM)

 

IMPORTANTE:

Per il conseguimento dei crediti è necessario:

  • frequentare almeno il 90% del programma scientifico in diretta.
  • superare il test di valutazione con almeno il 75% di risposte corrette. Il questionario va completato entro 72 ore dal termine dell’evento formativo. Il sistema prevede che si possano effettuare fino a 5 tentativi. La registrazione del webinar sarà disponibile per consultazione sulla stessa piattaforma a partire dal giorno successivo dopo il termine del webinar/FAD sincrona.

 

Sign up

La partecipazione alla FAD sincrona è gratuita.

 

symposia-bianco
c.sandri@symposiacongressi.com

Symposia Organizzazione Congressi Srl
Piazza Campetto 2/8 – 16123 Genova

Tel. 010 255146 r.a. – Fax 010 2770565
symposia@symposiacongressi.com

P.IVA 03849570100